19° Festival Internazionale degli Ottoni Italian Brass Week

Massimo La Rosa
Zoltan Kiss
Jamie Williams
Steve Norrel
Gabriele Malloggi
Periodo
dal 22 al 29 luglio 2018
Tipo di lezioni

Il corso di trombone tenore  avrà le seguenti modalità.

Gli allievi iscritti potranno usufruire delle lezioni con i maestri e la seguente ripartizione:

  • 1 lezioni di 40 minuti con Massimo La Rosa
  • 3 lezioni di 40 minuti con Zoltan Kiss
  • 3 lezioni di 40 minuti con Jamie Williams

Abbiamo attivato un corso di Trombone Basso con Steve Norrel e Gabriele Malloggi. Il costo del corso è 250€ più 200€ dell'iscrizione. 

Corso di Trombone Basso

  • 3 lezioni di 40 minuti con Gabriele Malloggi 
  • 3 lezioni di 40 minuti con Steve Norrel

 

 

Le lezioni saranno così calendarizzate:

  • dalle 9.00 alle 12.00: Lezioni individuali
  • dalle 12.30 alle 13.15: Conferenze
  • Pausa pranzo
  • dalle 15.00 alle 18.00: Lezioni individuali
  • dalle 18.00 alle 19.30: Prove Brass Ensemble
  • dalle 19.30 alle 21.30: Cena
  • 21.30: Concerti serali
  • 23.30: jam session al Pub con i jazz soloist del festival.

 

I Master collettivi e i concerti sono inclusi nella quota dl partecipazione. Non è richiesta un audizione per partecipare.

Alla fine della Master class, verrà rilasciato un diploma dall'Italian Brass Week.

Limite studenti
20 per trombone tenore e 15 per trombone basso
Costo
Corso Trombone Tenore: €200 d'iscrizione + €300 di partecipazione. Corso di Trombone Basso: €250 d'iscrizione + €200 di partecipazione
Campus Corno
Campus Tromba
Campus Trombone
Campus Tuba
Premio internazionale

Massimo La Rosa

23-25 luglio 2018

Trombone solista con la Cleveland Orchestra

Massimo La Rosa entra a far parte della Cleveland Orchestra ricoprendo il ruolo di Principal Trombone nel settembre del 2007.
Precedentemente dal 1996 al 2006 ha ricoperto il ruolo di primo trombone nell’Orchestra del Gran Teatro la Fenice di Venezia. La Rosa ha suonato come primo trombone anche col l’orchestra della Filarmonica della Scala, l’orchestra dell’Accademia Santa Cecilia di Roma. Ha suonato inoltre con molte orchestre dei maggiori Teatri Musicali Italiani.
La Rosa è attualmente Primo trombone ospite della Saito Kinen Festivan Orchestra in Giappone diretta dal Maestro Seiji Osawa.
Massimo La Rosa si è esibito in recitals in Asia,America del Sud, Europa e Stati Uniti. Da solista si è esibito con l’orchestra del Gran Teatro La Fenice di Venezia, con L’orchestra Sinfonica Siciliana ed è stato solista ospite all’ Eastern Trombone Workshop a Washington D.C. esibendosi con la “United States Army Band, Pershing’s Own”.
Massimo La Rosa ha debuttato come solista con la Cleveland Orchestra nel febbraio del 2013 eseguendo il concerto di Nino Rota per trombone e Orchestra The Cleveland Plain Dealer ha scritto:
“..un vero e convincente evento musicale.. qualcuno avrebbe potuto facilmente
confondere il suo suono per una voce umana.”
Massimo La Rosa ha eseguito il concertino di Ferdinand David con la Cleveland Orchestra sotto la direzione del direttore principale Maestro Franz Welser-Möst.
In seguito all’uscita del suo primo album da solista “CANTANDO”, e’ stato nominato artista del mese dall’importante rivista musicale, Musical America, la quale ha scritto: La Rosa si distingue come un musicista dall’impeccabile gusto e dalla notevole facilita tecnica.
La rivista American Record Guide ha scritto: “l’interpretazione dei brani registarti è senza dubbio la migliore che ci sia a disposizione”.
Nato a Palermo Massimo La Rosa è cresciuto a Belmonte Mezzagno e ha studiato con il Maestro Filippo Bonanno.
Massimo è spesso coinvolto in concerti benefici. Ha dato diversi concerti in collaborazione con il consolato italiano di Cleveland e Detroit i quali hanno raccolto migliaia di dollari che sono poi andati in beneficenza all’ ANFE “Light of Life
foundation”, un organizzazione che fornisce assistenza finanziaria e trattamento terapico a bambini nati con problemi alla retina.
Massimo La Rosa e’ capo del dipartimento di trombone presso lo CIM, Cleveland Institute of Music.
Massimo La Rosa suona un Bach Artisan Trombone modello A47 MLR, realizzato in collaborazione con il gruppo Conn-Selmer.

Massimo La Rosa has been principal trombone of The Cleveland Orchestra since September 2007.
Previously, he served as principal trombone of La Fenice Opera House from 1996 to 2007. He has performed as guest principal trombone with La Scala Opera in Milan, the Santa Cecilia Orchestra in Rome and is currently guest principal trombone of the Saito Kinen Festival Orchestra in Japan.
Mr. La Rosa’s performances include recitals in South America, Europe, Asia and the United States.
As a concerto soloist, he made his subscription solo debut with The Cleveland Orchestra in February 2013 performing the Trombone Concerto by Nino Rota. The Cleveland Plain Dealer wrote that the performance was “ a truly compelling musical event…one might have mistaken his sound for a human voice.” He also performed David’s Concertino on the Orchestra’s season opening gala in October 2011 under the direction of Franz Welser-Möst. Mr. La Rosa has performed concerti with La Fenice Orchestra, the Sicilian Symphonic Orchestra of Palermo, the Campinas Symphony in Brazil and the United States Army Band, “Pershing’s Own.”
Following the release of his first solo recording, Cantando, he was named “New Artist of the Month” by Musical America, which said, “La Rosa has distinguished himself as a musician of impeccable taste and remarkable facility.” American Record Guide wrote that his performances on the album were “the best available.”
Born in Palermo, Italy, Mr. La Rosa grew up in Belmonte Mezzagno and studied with Filippo Bonanno. He enjoys playing for social causes and has performed several benefit recitals in collaboration with the Italian Consulate in Cleveland and Detroit that have raised thousands of dollars to benefit the ANFE Light of Life Foundation, an organization that provides financial assistance and treatment for children with retinal disorders.
Mr. La Rosa is head of the trombone department of the Cleveland Institute of Music. He performs on a Bach Artisan Trombone model A47MLR, which he developed in collaboration with Conn-Selmer.

Zoltan Kiss

dal 22 al 29 luglio 2018

International soloist

Born in Budapest (Hungary) in 1980, Zoltán was largely self-taught, developing his technique through Born in Budapest (Hungary) in 1980, Zoltán was largely self-taught, developing his technique through being inspired by leading trumpet players.

He attended the Chopin University of Music in Warsaw, winning a handful of national competitions both as a soloist and with chamber ensembles.

Zoltán was invited to audition for the Austrian brass septet Mnozil Brass in 2005, for which he now tours the world performing in over 100 concerts per year.

He has released three albums to date including Slideshow (2010), Rebelión (2011), and Non-Stop (2014).

In 2014, Zoltán was appointed asInternational Trombone Tutor for the The Philip Jones Centre for Brass (Royal Northern College of Music) in Manchester, United Kingdom.

Zoltán plays exclusively on his signature trombones, Kissbone and KissboneX, designed in collaboration with Austrian maker, Schagerl. 

His self-designed ‘Zoltán Kiss’ edition mouthpiece is produced by Latsch Custom Brass in Germany.  

Whenever time permits, Zoltán engages himself as a guest soloist, educator, or adjudicator.

  inspired by leading trumpet players.

He attended the Chopin University of Music in Warsaw, winning a handful of national competitions both as a soloist and with chamber ensembles.

Zoltán was invited to audition for the Austrian brass septet Mnozil Brass in 2005, for which he now tours the world performing in over 100 concerts per year.

He has released three albums to date including Slideshow (2010), Rebelión (2011), and Non-Stop (2014).

In 2014, Zoltán was appointed asInternational Trombone Tutor for the The Philip Jones Centre for Brass (Royal Northern College of Music) in Manchester, United Kingdom.

Zoltán plays exclusively on his signature trombones, Kissbone and KissboneX, designed in collaboration with Austrian maker, Schagerl. 

His self-designed ‘Zoltán Kiss’ edition mouthpiece is produced by Latsch Custom Brass in Germany.  

Whenever time permits, Zoltán engages himself as a guest soloist, educator, or adjudicator.

Jamie Williams

22-29 luglio 2018

Primo trombone, Deutsche Oper Berlin

Jamie Williams nasce a St. Petersburg, in Florida, nel 1979 e inizia a suonare a 11 anni.

Nel 1997 vince una borsa di studio alla Juilliard School di New Yoek con Joe Alessi. Successivamente si perfeziona con Per Brevig, Jonas Bylund, Michel Becquet e Ian Bousfield. Dal 2010 è un attivo artista Yamaha e tiene masterclasses in tutto il mondo, esibendosi con il suo Xeno YSL 8820.
Jamie Williams è, dal 2009, primo trombone della Deutsche Oper Berlin.

Insegna alla facoltà di musica della Hochschule für Musik und Theater di Rostock e della Hanns Eisler Hochschule für Musik di Berlino.
Collabora con la Bavarian State Opera, la Berlin Philharmonic, la Berlin Staatskapelle, la Deutches Symphony Orchestra, la Dresden Staatskapelle, la Guerzenich Orchestra Cologne, la Hamburg State Opera, la Mahler Chamber Orchestra, la Radio Symphony Orchestra Berlin e la WDR Symphony Orchestra.
Dal 2003 al 2009 è stato il primo trombone della Dortmund Philharmonic.
Nel 2013 ha pubblicato il suo primo cd da solista Voice.
È stato giudice di numerose competizioni internazionali ed è stato nominato membro del comitato consultivo, per il periodo 2014-2018, dell’International Trombone Association. Nel 2014 Jamie Williams e la sua classe di trombone della Hochschule di Rostock sono stati insigniti del premio dell’Emory Remington trombone ensemble, il più alto riconoscimento a livello mondiale.

Steve Norrel

22-29 luglio 2018

Trombone Basso del Metropolitan di New York

Steve Norrell joined the Metropolitan Opera Orchestra in 1981 and has played on six Grammy Award-winning recordings with Maestro James Levine. He has also toured and performed with the New York Philharmonic, along with the Boston Symphony Orchestra and the Philadelphia Orchestra. Before joining the Met, Steve was a member of the Phoenix Symphony Orchestra and played summer seasons with the Baltimore Symphony (1977-79). Steve earned both his BM and MM degrees from The Juilliard School, where his principal instructor was Donald Harwood. Other prominent teachers include Philip Jameson, Charles Vernon, and Arnold Jacobs. Steve has been a faculty member of the Manhattan School of Music since 1988 and has performed frequently at the school since that time. Currently, he spends his summers as a member of the Grand Teton Music Festival in Jackson, Wyoming. Steve currently lives in Haworth, New Jersey with his wife, harpist Karen Stern, and his daughters, Jesse and Kim.

Gabriele Malloggi

dal 23 al 29 Luglio 2018

Trombone basso, Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino

Gabriele Malloggi nasce a Pisa nel 1972 ed inizia a suonare il Trombone all’età di 9 anni con il Maestro A.Andreotti. Nel 1991 consegue la Maturità Scientifico Sperimentale “Biologico Sanitaro” proseguendo poi gli studi musicali con il Maestro Walter Carpano al Conservatorio “Luigi Cherubini “ di Firenze dove si diploma in Trombone nel 1994.

Si perfeziona e specializza in Trombone Basso sotto la guida di insegnanti quali Micha Davis Israel Philarmonic, Charles G.Vernon Chicago Symphony Orchestra, Steve Norrell MET Opera House di New York.

Nel 1994 viene selezionato dall’Accademia “A.Toscanini” di Imola per partecipare al corso di Alta Formazione in Orchestra.

Dal 1995 al 1996 è Trombone basso della Banda Militare della Brigata Paracadutisti Folgore dopodiché inizia a collaborare con numerose Orchestre.
Nel 1999 come vincitore di concorso viene scelto dal Maestro Zubin Mehta per ricoprire il ruolo di Trombone Basso nell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, ruolo che ricopre tuttora suonando con Maestri di fama mondiale quali C.Abbado, Z.Mehta, S.Ozawa, W.Sawallish, R.Muti, V.Giergiev e molti altri.


Oggi oltre a far parte de “Gli Ottoni del Maggio Musicale Fiorentino “,collabora con importanti Istituzioni Musicali quali l’Orchestra del Teatro alla Scala, Filarmonica della Scala,Orchestra dell’Accademia di Santa Cecila,GranTeatro La Fenice anche in qualità di Trombonista Contrabbasso.

È docente di Trombone all’Italian Brass Week,svolge un’intensa attività didattica tenendo masterclasses in Italia ma anche in Giappone,Stati Uniti e Sud America ed è spesso presente in commissioni di concorsi in Orchestra.

Dal 2007 al 2017 collabora con altri marchi importantissimi, lavorando a diretto contatto con la Ricerca e Sviluppo e contribuendo notevolmente allo sviluppo stesso dei tromboni bassi
Dal Febbraio 2018 inizia la sua collaborazione con la “XO Sophisticated Brass” accettandone l’endorsement.

Gabriele Malloggi suona un Trombone basso
XO modello 1240LT.