21° Festival Internazionale degli Ottoni Italian Brass Week

Marco Pierobon
Ruben Simeo
Joe Burgstaller
Claudio Quintavalla
Periodo
dal 19 al 26 2020
Tipo di lezioni

Il corso di tromba avrà le seguenti modalità.

Gli allievi iscritti potranno usufruire delle lezioni con i maestri e la seguente ripartizione:

  • 2 lezioni di 40 minuti con  Marco Pierobon
  • 2 lezioni di 40 minuti con Ruben Simeo
  • 2 lezioni di 40 minuti con  da annunciare 
  • 2 lezioni di 40 minuti con  Joe Burgstaller 
  • 1 lezione di 40 minuti con Claudio Quintavalla

 

Le lezioni saranno così calendarizzate:

  • dalle 9.00 alle 12.00: Lezioni individuali
  • dalle 12.30 alle 13.15: Conferenze
  • Pausa pranzo
  • dalle 15.00 alle 18.00: Lezioni individuali
  • dalle 18.00 alle 19.30: Prove Brass Ensemble
  • dalle 19.30 alle 21.30: Cena
  • 21.30: Concerti serali
  • 23.30: jam session al Pub con i jazz soloist del festival.

 

I Master collettivi e i concerti sono inclusi nella quota dl partecipazione. Non è richiesta un audizione per partecipare.

Alla fine della Master class, verrà rilasciato un diploma dall'Italian Brass Week.

Limite studenti
25
Costo
Il prezzo per il corso di tromba è fissato in 200€ di iscrizione come quota associativa, e 300 € di partecipazione.
Campus Corno
Campus Tromba
Campus Trombone
Campus Tuba
Premio internazionale

Marco Pierobon

Primo Premio nei concorsi internazionali di Passau (Germania), Imperia ed Aqui Terme, Marco Pierobon è stato per quasi dieci anni Prima Tromba delle Orchestre del Maggio Musicale Fiorentino (1999-2002 con Zubin Mehta) e dell’Accademia di S. Cecilia (2003-2008 con Antonio Pappano), ed ha collaborato con lo stesso ruolo con la Chicago Symphony Orchestra (Daniel Barenboim) e l'Orchestra Filarmonica della Scala.

 

Si è esibito come solista con le orchestre del Maggio Musicale Fiorentino, English Chamber Orchestra, Wiener Kammerkonzert, China Youth Orchestra, I virtuosi del Teatro alla Scala, Max-Plank-Philarmonie Műnchen, Junge Philarmonie Salzburg, Filarmonica Marchigiana, con le orchestre di Mar del Plata e Tucuman (Argentina), Mantova, Bolzano, Vicenza, Sanremo.

In tale veste si è esibito in Giappone, Russia, Argentina, Cina, Europa e Stati Uniti con Direttori quali Mehta, Karabtchevsky, Siebens, Heider, Neuhold, Gothoni.

 

Gli sono state dedicate diverse opere da parte di importanti compositori quali Giancarlo Aquilanti, Angelo Sormani, Giuseppe Bonafine, Michele Mangani.

 

Con lo Stanford Wind Ensemble ha eseguito nel 2014 la prima assoluta del concerto per Tromba e Wind Orchestra di Giancarlo Aquilanti, sia negli USA che in un tour europeo.

 

Sempre nel 2014 ha debuttato come direttore, collaborando con l'orchestra Sinfonica di Sanremo e l'Orchestra "Haydn" di Bolzano, oltre ad aver già diretto in passato gruppi di fiati e di ottoni.

Nel 2017 ha diretto l'Orchestra del Teatro Nazionale Croato di Zagabria e l'Orchestra da camera di Perugia.

 

Marco Pierobon ha all'attivo cinque produzioni discografiche solistiche ed un DvD didattico sugli ottoni:

"SoLo" (2011 - Marche Wind Orchestra, dir. Michele Mangani)

“Nano Nano” (2013 – New Project Funk Orchestra)

"The Golden Trumpet" (2015 - Giovani Fiati Umbri, dir. Filippo Salemmi)

"Made in Italy" (2015 – Insubria Wind Orchestra, dir. Angelo Sormani)

che contiene diverse incisioni in Prima Mondiale

“The Maestro” (2017 – Orchestra di Fiati dell'Istituto Vecchi Tonelli di Modena e Carpi, dir. Massimo Bergamini)

 

Ha tenuto MasterClass in USA, Argentina, Russia, Kazakistan, Cina, Canada, Inghilterra, Grecia, Germania ed Austria, e per diversi Festival ed Accademie Italiane.

 

Ha effettuato registrazioni per Sony ed Emi con l'Orchestra dell'Accademia di S.Cecilia (Roma) sotto la direzione di Antonio Pappano.

 

Con il Quintetto di ottoni GomalanBrass, di cui cura tutti gli arrangiamenti, si è esibito in tutto il mondo ed ha all’attivo quattro produzioni discografiche e due DVD per Summit Records e Naxos.

 

Dal 2007 è titolare della cattedra di Tromba presso il Conservatorio di Bolzano.

 

Marco Pierobon è “Yamaha Performing Artist” e “Wedge Mouthpiece Endorsing Artist”.

Suona esclusivamente strumenti Yamaha ed imboccature Wedge

 

Attualmente vive nella campagna parmense con la moglie Francesca, violinista ed insegnante di musica, due figli, Biagio e Amelia, e due cani, Otello e Violetta

 

 

Ruben Simeo

Trumpet Master Class, Corso di Tromba, Curso de Trompeta,Trompete Kurse

Rubén Simeó Gijon, nato in Spagna nel 1992, inizia lo studio della musica al Conservatorio di Vigo con suo padre. Ad appena otto anni, vince il Primo Premio al Concorso Internazionale di Musica della Città di Vigo, un premio che vincerà per tre anni consecutivi. A dieci anni ottiene a Madrid il Secondo Premio al Concorso Internazionale Yamaha, concorso che vince l’anno dopo. Dall’età di otto anni suona come solista nel Agrupacion Musical di O Rosal, nel Harmonie Municipale di Monçao (Portogallo) e nell’ensemble di ottoni del E.P.M.Viana do Castelo, e si esibisce in duo con pianoforte in tutta l’Europa. A undici anni partecipa a noti programmi televisivi spagnoli come El Conciertazo, suona con la Banda Sinfonica della Comunità Autonoma di Madrid al Teatro Monumental di Madrid, e si esibisce con l’ensemble di ottoni Spanish Brass. Segue corsi di perfezionamento con Maurice André, Pierre Dutot, Enrique Rioja, José Orti, Eric Aubier, Luis Gonzalez, Stephen Burns. Il 25 dicembre 2004 si esibisce come solista con l’Orchestra Sinfonica della RTVE per il concerto di natale per la televisione spagnola. Inoltre ha suonato con le orchestre sinfoniche di Viana do Castello, León, Palma di Maiorca, Cannes, Valencia e Alicante, effettuando tournée in paesi quali Belgio, Germania, Portogallo e Francia.
Effettua la sua prima registrazione discografica all’età di dodici anni. Nel settembre del 2005 ottiene il Secondo Premio al Concorso Internazionale Philip Jones a Guebwiller in Francia e nel gennaio del 2006 il Secondo Premio al Concorso Selmer di Tromba a Parigi. Dal 2005 al 2006 ha seguito il corso di tromba di Guy Touvron al Conservatoire National de Région di Parigi. Nel novembre dell’anno scorso partecipa e vince il Secondo Premio al prestigiosissimo Concorso Internazionale Maurice André della Città di Parigi, ricevendo tra l’altro i complimenti dal Maestro André in persona. Sempre nel 2006 vince il Secondo Premio al Concorso Internazionale di Porcia e all’inizio di quest’anno vince il Concorso Internazionale di Benidorm.
Attualmente Ruben è stato l'ultimo allievo del Maestro Maurice André.

 

www.rubensimeo.es

Joe Burgstaller

International Soloist, Ex Canadian Brass

Chiamato "semplicemente, una superstar della tromba" dal direttore JoAnn Falletta, il solista internazionale multi-genere JOE BURGSTALLER sorprende il pubblico di tutto il mondo con il suo suono accattivante, il suo abbagliante virtuosismo e la sua personalità coinvolgente. Conosciuto come un narratore di storie con il suo strumento, Burgstaller è "famoso nell'ottone" per i suoi quasi otto anni come trombettista e arrangiatore per il famoso Canadian Brass.

Joe è in tournée in tutto il mondo come solista (di recente Shanghai, Hong Kong, Singapore, Seul, Taipei, Bangkok, Kuala Lumpur, Winnipeg, Amburgo, Bologna, Isole Vergini americane, ecc.), come musicista da camera, come artista crossover, come musicista orchestrale ospite e come Maestro (finora più di 120 università e conservatori) con le sue lezioni di perfezionamento per tutti gli strumenti chiamate "Change Your Mind, Change Your Playing®".

Come professore associato di tromba presso la Arizona State University, dirige uno studio di tromba dinamica che prepara in modo completo gli studenti alle esigenze del mondo musicale di oggi, concentrandosi su sviluppo artistico, versatilità, imprenditorialità e crescita della carriera. Descritto come un "Talent Whisperer", il suo insegnamento combina tecniche tradizionali e fondamentali con un approccio innovativo di allenamento mentale radicato nelle scoperte rivoluzionarie sul campo degli ultimi due decenni.

La discografia di Joe include CD di successo da solista (License to Thrill e The Virtuoso Trumpet), tre successi nella Top 10 della Billboard hits con Canadian Brass e i suoi recenti cd crossover (Bach's Secret Files e Mozart's Blue Dreams) erano tra i primi 50 nelle classifiche JazzRadio e Roots Radio Report (sotto Paul Simon ma proprio sopra i Beastie Boys).

Joe Burgstaller è un artista Yamaha.

Allegati
Yamaha  (JPG, 8 Kb) Yamaha (JPG, 8 Kb)

Claudio Quintavalla

Prima tromba, Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino

Claudio Quintavalla si diploma in tromba con Andrea Patrignani, si perfeziona con André Bernard, Guido Corti, Pierre Thibaud, Raphi Glaser, Armando Ghitalla, Luciano Cadoppi e Matthias Persson.

Idoneo ai concorsi per prima tromba presso le orchestre dell’Ente Arena di Verona e Sinfonica di Sanremo e per terza tromba presso il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, collabora con le orchestre del Teatro La Fenice di Venezia, del Teatro alla Scala di Milano, del Teatro Petruzzelli di Bari, del Teatro Verdi di Trieste, del Teatro Regio di Torino, della RAI, di Sanremo e del Teatro Nazionale di Monaco di Baviera.
Svolge attività concertistica in gruppi da camera, è membro e fondatore del Controquintetto.  In qualità di orchestrale e solista collabora con l'Orchestra da Camera di Mantova e con i Cameristi del Maggio Musicale Fiorentino.

Attualmente ricopre il ruolo di Prima tromba dell'Orchestra del  Teatro del Maggio Musicale Fiorentino di Firenze, suonando sotto la bacchetta di Z. Mehta, S. Ozawa, D. Barenboim, D. Gatti, C. Abbado, B. Bartoletti, D. Oren, J. Conlon, M. Guttman, R. Muti.