Concerti

21° Festival Internazionale degli Ottoni Italian Brass Week

21 Luglio

Belgian Brass

Belgian Brass

La Belgian Brass era precedentemente il Quintetto di solisti d'ottone Belga fino a che il direttore artistico Manu Mellaerts lanciò l’idea di riunire il gruppo in un più ampio e più completo di ensamble di musicisti, al fine di migliorarne la portata artistica. Grazie a questo "nuovo concetto", è stato possibile creare una maggiore dinamicità e molteplicità artistica.

 

La Belgian Brass propone musica di tutti i tempi e generi per il più ampio pubblico possibile. Sempre in modo artisticamente giustificato e con la massima qualità. A garanzia di ciò, la band è composta da eminenti musicisti che si sono tutti guadagnati un posto da solista in varie orchestre sinfoniche. Ecco perché i Belgian Brass possono arrivare all'estremo, sia nella scelta del repertorio, sia nello spingere i confini del virtuosismo e della musicalità.

 

Aggiungendo la sezione ritmica e scegliendo di lavorare in diversi arrangiamenti, si è ottienuto un insieme moderno, flessibile, ma riconoscibile. Non è un caso, quindi, che al CD di debutto dell'ensemble sia stato dato il nome appropriato di Pushing the Limits.

Per raggiungere il “pubblico d'ascolto” più eterogeneo, è di massima importanza mettere insieme un programma di concerti “equilibrato”. Combinando talento, esperienza e, non da ultimo, la spinta artistica, i 12 musicisti dei Belgian Brass possono affrontare una gamma pressoché illimitata di generi musicali, che vanno dal Rinascimentale al Contemporaneo, dal sinfonico al Pop, dal serio al frivolo...

 

Grazie a questo vasto repertorio di offerta musicale e al concetto più che “speciale”, non c’è dubbio che partecipare ad un concerto dei Belgian Brass sia per voi un'esperienza unica e indimenticabile!