Concerti

20° Festival Internazionale degli Ottoni Italian Brass Week

26 Luglio

500 Brass Parade... sulle orme di Leonardo

500 Brass Parade... sulle orme di Leonardo










Venerdì 26 luglio 2019

 

I solisti del Festival internazionale Italian Brass Week

 

Programma:

Francesco Traversi, 500 Brass Parade

prima mondiale assoluta

 

ore 17.00 partenza dalla Casa natale di Leonardo da Vinci

ore 19.00 arrivo e sosta al Piazzale Michelangelo

ore 20.00 arrivo in Piazza Borgo Ognissanti

 

in collaborazione con Comune di Vinci, Comune di Firenze, Fiat 500 Club Italia, Associazione Borgognissanti, Rangers, The St. Regis Florence, The Westin Excelsior

*ingresso libero

 

L'evento ideato dal M° Benucci, vedrà 30 musicisti a bordo di 30 Fiat 500 storiche percorreranno il viaggio che Leonardo ha compiuto da Vinci a Firenze. La Brass Parade in 500, nel 500esimo anniversario dalla morte del Genio, partirà dalla cittadina natale di Vinci, scenderà dal versante sud del Monte Albano, raggiungendo l'Arno, la Gola della Ganfolina, toccando Malmantile, la Lastra di Signa, arriverà a Firenze, facendo la prima tappa a Piazzale Michelangelo per poi proseguire verso la Piazza Borgo Ognissanti.

Ogni tappa vedrà l’esecuzione musicale di una nuova composizione dedicata a Leonardo da Vinci, realizzata dal Maestro Francesco Traversi, recentemente insignito della Medaglia d'Oro ai Global Music Award di San Diego, e commissionato dall’Associazione Italian Brass Network.

Ecco qua, direttamente dalla voce del M° Traversi, la genesi della composizione:

"500 Brass Parade è una composizione per ensemble di ottoni e percussioni specificatamente pesata per i 500 ani dalla morte del più grande genio dell’umanità:Leonardo da Vinci. Per questa occasione a materializzare la magia della numerologia sarà uno dei più apprezzati oggetti di tecnologia e design quale degno frutto della grande creatività e genialità italica: la FIAT 500. La struttura della composizione è quella della suite, cioè si presenta come una serie di brani ognuno dei quali evocante una situazione particolare ma sempre “sulle orme di Leonardo”, così come voluto dal progetto del direttore artistico Luca Benucci. Ecco che dopo il brano di apertura intitolato FANCLACSON (la fanfara dei clacson) dove le automobili dialogano con gli ottoni, gli altri brani sono delle miniature che evocano inequivocabilmente la straordinaria vita del genio di Vinci." - Copyright Francesco Traversi