Concerti

21° Festival Internazionale degli Ottoni Italian Brass Week

19 Luglio

Pacho Flores

Pacho Flores

Francisco "Pacho" Flores è vincitore di numerosi Concorsi: quello internazionale Maurice André, il più importante concorso di tromba del mondo, quello internazionale Philip Jones e quello internazionale "Città di Porcia". Flores è un prodotto del rivoluzionario "Sistema" venezuelano, che ha, fin dagli esordi, esaltato le sue straordinarie prestazioni solistiche.
Pacho Flores incanta il pubblico con la sua energia e il suo suono ed è a suo agio nello stile classico, così come in quello folk, dal repertorio solistico, a quelli cameristico e orchestrale.
Le sue performance da solista lo vedono impegnato con la Kiev Philharmonic, la Camerata di San Pietroburgo, l'Ensemble Orchestral de Paris, l'Orchestre de la Garde Républicaine, la NHK Symphony Orchestra, la Tokyo Symphony Orchestra, la Filarmonica di Osaka e l'Orchestra Simón Bolívar del Venezuela.
Tiene recital alla Carnegie Hall di New York, alla Salle Pleyel di Parigi e all'Opera City di Tokyo.
È membro fondatore del Venezuela Simón Bolívar Brass Quintet col quale realizza diversi tour in Europa, Sud America, Stati Uniti e Giappone.
Ha suonato sotto la direzione di prestigiose bacchette: Claudio Abbado, Sir Simon Rattle, Seiji Ozawa, Giuseppe Sinopoli, Rafael de Frübeck Burgos, Gustavo Dudamel, solo per citarne alcuni.
Fondatore e Direttore della Latin-American Trumpet Academy in Caracas, Flores è il mentore di una nuova generazione di musicisti che arrivano da ogni parte del Mondo per studiare con lui, dalla Finlandia, alla Spagna, alla Francia, al Giappone.
È dedicatario ed esecutore di opere prime assolute di Roger Boutry, Efraín Oscher, Giancarlo Castro, Santiago Báez, Juan Carlos Nuñez e Sergio Bernal. 
È un artista Stomvi e si esibisce con strumenti costruiti da questa prestigiosa azienda, partecipando attivamente allo sviluppo e alle innovazione tecniche.
In questo anno Francisco "Pacho" Flores è diventato artista Deutsche Grammophon.