In Agenda

18° Festival Internazionale degli Ottoni Italian Brass Week

13 Luglio

"I Titani" solisti del festival con l'Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino

"I Titani" solisti del festival con l'Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino

Ore 21.00

Palazzo Pitti

THE TITANS

Ouverture fantastica per Brass Ensemble e Orchestra di Francesco Traversi

Prima esecuzione mondiale assoluta, commissionato dall' Maggio Musicale Fiorentino


* in collaborazione con OF - Opera di Firenze Maggio Musicale Fiorentino

Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino

direttore Philipp von Steinacker 

solisti:

Otto Sauter, Trombino

Rex Richardson, Tromba 

Pacho Flores, Flicorno

Luca Benucci, Corno

Frank Lloyd, Corno

Alain Trudel, Trombone

Jamie Williams, Trombone

Jonathan Reith, Trombone 

Steve Rosse, Tuba

Roland Szentpali, Tuba

 

Musica di Francesco Traversi

 

"The Titans" è una overture sinfonica in cui il riferimento alla mitologia greca rappresenta semplicemente il pretesto per mettere in evidenza la moderna necessità ad assumere un atteggiamento di ribellione contro tutte le forze superiori (destino, natura, divinità, danaro, potere dispotico ecc.) che dominano l’uomo e ne opprimono gli slanci vitali e la libertà stessa. La matrice, pur poggiando le proprie fondamenta su un concetto romantico, trova ancora nella società d’oggi molte correlazioni ed attinenze per cui l’uomo si vede suo malgrado perennemente in lotta contro forze prevaricanti: contro la società, con le sue leggi, siano esse scritte oppure no, e le sue convenzioni morali (G. Byron, C. Bukowsky); contro i potenti, le caste e i ‘tiranni’ (V. Alfieri, F. Schiller, R. Saviano); contro la natura stessa dell’uomo, che, con le sue leggi a volte incomprensibili, vincola gli umani desideri (G. Leopardi, R. Carver). A queste forze potenti e avverse i più soccombono senza lottare o resistere, rinunciando di fatto a cambiare l’inerzia degli eventi, mentre gli uomini di eccezione si ribellano, pur consapevoli di essere spesso destinati alla sconfitta. Persone dalla forza e dalle doti eccezionali che per le loro qualità straordinarie, il loro grandissimo ingegno, la loro saldissima quota morale, eccellono in un’attività, in una disciplina, in un’arte, elevandosi di gran lunga su tutti gli altri, sfidando quindi entità a loro superiori ma portando fino in fondo la propria lotta contro la stessa finitezza del mondo o contro quelle forze superiori, come la volontà divina, il destino, le forze naturali, la tirannia, che li incatenano impedendogli il libero esercizio della loro volontà.

Titani appunto ma fatti di metallo pregiato! 

Il Concerto si terrà presso il Palazzo Pitti, cortile degli Ammannati ed è inserito nella stagione estiva del Maggio Musicale Fiorentino

 

Info tickets

www.operadifirenze.it

http://www.operadifirenze.it/events/philipp-von-steinaecker/