In Agenda

18° Festival Internazionale degli Ottoni Italian Brass Week

14 Luglio

Brass & Jazz per beneficienza

Brass & Jazz per beneficienza

Venerdì 14 luglio‪‬

ore 21.30

Teatro Odeon

BRASS in JAZZ

Italian Brass Week's Jazz House Band & Solisti Internazionali

Piero Borri (batteria), Franco “Frank” Santarnecchi (tastiere), Ares Tavolazzi (contrabbasso)

Solisti IBW 2017:

Rex Richardson (tromba), Andrea Tofanelli (tromba),

Alain Trudel (trombone), Pacho Flores (tromba)

Lo showman Andrea Tofanelli, condurrà la serata all'insegna di improvvisazioni, blue note, polirtmie, progressioni armoniche scale pentatoniche che uniranno le atmosfere etniche proprie del genere afroamericano alla musica 'colta' europea, in una pulsazione incalzante, elastica, a volte swingata, alla ricerca delle più originali combinazioni e ibridazioni che rendono questo evento un'icona della world music auspicata e valorizzata da questa edizione del Festival.

Virtuosismi ed acrobazie sonore costruite sui più noti standard jazz americani e non solo.

Tra i nostri artisti possiamo vantare anche alcuni solisti Jazz di fama internazionale, pertanto il festival quest'anno vuole dar valore anche a questo genere musicale.

Questa è una serata in beneficenza per sostenere la Scuola Lions di massaggi olistici per non vedenti o ipovedenti. 

- ingresso a pagamento - 

In collaborazione con Fiorenzo Smalzi, direttore della Scuola di massaggi e proprietario dell'omonima gelateria in via de' Servi a Firenze, impegnato in prima persona a sostegno dell'iniziativa fin dalla sua creazione. Una serata dedicata a recuperare fondi per un progetto finalizzato all’istruzione specifica e che soprattutto mira a supportare i giovani studenti che hanno problemi di vista ad inserirsi sul mercato del lavoro e crearsi opportunità occupazionali. La Scuola Lions, difatti, sostiene iniziative imprenditoriali di ogni singolo studente (start-up), e con i fondi reperiti saranno anche attivate politiche di ricerca di lavoro idoneo alle qualifiche professionali conseguite, fino alla possibile costituzione di un centro di massaggi, che possa occupare i giovani che hanno intrapreso questo cammino professionale.Gli insegnanti qualificati e lo spazio scolastico sono invece stati reperiti dal CSEN Firenze, Ente di Promozione Sportiva, Sociale e Culturale nella sede di viale Europa. Il materiale didattico, l’adeguamento del linguaggio d’insegnamento e la supervisione tecnica sono a cura dell’Unione Italiana Ciechi Toscana, che ha effettuato la ricerca degli allievi sul territorio, con il sostegno di I.RI.FO.R.